Rechercher
  • MF

33 giorni di pausa


Cari lettori sono trascorsi 33 giorni di pausa dalla ricerca coreografica di #FardeMoi : nel frattempo

abbiamo salutato la primavera per lasciare spazio all’estate ed ai suoi profumi.

Dove sono stati i nostri artisti ? Cosa hanno fatto in questo periodo ?


È curioso indagare ed approfondire le vite ed esperienze di ciascuno dei nostri interpreti : Rosada è tornata a Catania, in Sicilia, isola incantevole dalle vibrazioni elevatissime, per completare il suo meticoloso lavoro pedagogico con l’équipe di una scuola di danza del territorio catanese e per prepararsi alla performance proposta e pensata da Simona Miraglia per il Festival Performare allo Zō, Centro Culture Contemporanee. Laura è tornata a Londra, in quel Regno Unito dalla storia e dalla buona educazione inglese, per insegnare tango argentino e Contact Improvisation. Francesca ha viaggiato il mondo con la compagnia #ArtemisDanza | Monica Casadei : Parma, Miami e Guatemala; hanno annullato l’aereo, smarrito il bagaglio eppure, senza scoraggiarsi, dopo un viaggio di quasi 48 h, è riuscita a raggiungere il teatro e a danzare una coraggiosa ed emozionante Traviata con musiche di Giuseppe Verdi. Francesco e Maxime sono stati in tournée con i loro altri progetti artistici (Re-Garde, Chenapan, No Game, Point de vue) in Festival e rassegne internazionali : Festival Fabbrica Europa (IT), Festival Danza Estate (IT), Le Liberté Ville (FR), Festival Interplay (IT), Musée Gallo-Romain (FR) e Festival Performare (IT). Sono poi tornati a Lione, dove entrambi abitano, per poter prendersi cura delle amatissime piante succulente e della loro fiorente orichedea. Vincenzo, per gli amici Vins, ha continuato a lavorare a distanza (da Pesaro, per l’esattezza) al progetto musicale, per raffinare e perfezionare il tappeto sonoro.


Come avete potuto leggere, in questi 33 giorni trascorsi gli artisti hanno continuato a lavorare e a dedicarsi alla loro passione. Questo tempo, al riparo da ogni distrazione, è stato vitale per il processo di creazione coreografica di Farde-Moi, perché ha permesso di far decantare ed ossigenare il materiale già creato durante le prime due residenze artistiche. I nostri 6 artisti sono felici di riprendere insieme il cammino verso la realizzazione comune di un traguardo, che segnerà l’inizio di qualcosa di nuovo, inabitato.

Da oggi fino al 14 luglio 2018, rimanete con noi per seguire in che direzione andrà Farde-Moi !