To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Titolo : Ceci n'est pas un paradis
Durata : 30 minuti
Choreografi : Francesco Colaleo e Maxime Freixas /
Cie MF | Maxime & Francesco

Giovane Balletto Désoblique / Interprete : Laura Delande, Ybine Dias, Clara Nantas, Anouk Picaud, Agathe Saurel e Matthis Silas

Pagina facebook Centre de Formation Désoblique

Tournées

Ceci n'est pas un paradis

« La desolación es un estado de angustia y aflicción. Es el acto y resultado de desolarse o desolar. Refiere también a destruir o arrasar un lugar de manera que no quede nada en pie » 

 

« La desolazione è uno stato di angoscia e afflizione. È l'atto e il risultato della desolazione o della decadenza. Significa anche la distruzione o la radiazione di un luogo in modo che non rimanga nulla in piedi » 

 

Ci siamo interrogati sulla definizione della parola "desolazione" e sui suoi vari significati e applicazioni riflessive come aggettivo o come stato dello spazio e del corpo. Abbiamo deciso di utilizzare un grande oggetto, con riferimento al mondo surrealista e onirico di René Magritte, per giocare con il suo materiale, la sua forma e il suo utilizzo in diversi contesti, mettendo i ballerini nello spazio scenico in relazioni convergenti e divergenti. Un oggetto inanimato che prende vita attraverso il potere dell'immaginazione. "Ceci n'est pas un paradis" è un luogo, ma anche un tempo presente con la sua velocità apocalittica, le sue contraddizioni e la sua necessaria assunzione di rischi. I corpi sono sciolti, desolati e malleabili. Sono allo stesso tempo conduttori e induttori del movimento danzato. 

14 gennaio 2022 --> Ceci n'est pas un paradis >>> Le croiseur, Lione (FR)